Ritracciamento (Retracement)

Una mossa a breve termine del prezzo nella direzione opposta a quella della tendenza prevalente.

Graficisti riconoscono che le tendenze non si muovono a tempo indeterminato in linea retta, tendono invece a sperimentare

ritracciamenti all’interno della tendenza a lungo termine.

Le formazioni candlestick sono utili nella distinzione tra un ritracciamento e una vera e propria inversione.

 

 Inversione

Una svolta nella tendenza dei prezzi, quando un trend rialzista si ferma e poi si sposta in un trend al ribasso, o quando una tendenza

al ribasso si ferma e il successivo movimento dei prezzi crea una tendenza rialzista.

Inversione in analisi tecnica occidentale comprende molti modelli di prezzo ben noti, come la testa e le spalle o il testa e spalle rovesciato,

doppi massimi, doppi fondi, e cunei cadenti o crescenti.

Tra i candlestick, indicatori di inversione assumono molte forme, tra cui il martello (hammer) e l’uomo appeso (hanging man),

il pattern Engulfing, Harami, cintura di mantenimento, stella-doji, soldati bianchi e corvi neri (white soldiers e black crown),

all’interno su e giù,  bambino abbandonato, allarme-spremuto (squeze alert), e il bambino-rondine.

 

Formazione d’inversione

Ogni indicatore nel prezzo che prevede un’inversione nella direzione.

Questi si trovano sia in segnali occidentali che orientali e sono meglio interpretati se confermate in modo indipendente.

Una formazione d’inversione potrebbe non riuscire, quindi è necessaria una conferma prima di agire.

La conferma di una formazione d’inversione può includere altre formazioni d’inversione, candlestick, o pattern di prezzo occidentali.

Essi possono includere anche i picchi di volume di indicatori basati su volume e misurazioni.

La maggior parte delle formazioni d’inversione lavorano in congiunzione con i cambiamenti nella quantità di moto tra il lato dominante

nella tendenza attuale.

Così una delle più importanti formazioni d’inversione che conferma gli indicatori è un oscillatore di momentum che cambia la forza indicata

e la debolezza del trend.

 

Sessione d’inversione

Una singola sessione di negoziazione in cui il movimento del prezzo è in una direzione opposta a quella della tendenza prevalente.

Ciò appare a caso in alcuni casi, o può essere parte di un più complesso modello candlestick.

Ad esempio, numerosi candlestick d’inversione a 2-sessioni iniziano con una seduta direzionale, ma poi seguono con una sessione d’inversione.

In particolare esempi forti includono modelli fagocitanti (engulfing), Harami, linee d’incontro e linee penetranti.

Sessioni d’inversione si trovano anche nei segnali tecnici occidentali, in particolare le lacune d’esaurimento (exhaustion gaps),

rotture non riuscite (fallite – false breakout), doppio massimi e fondi, e sessioni a stretto-range NRD

(in candlesticks, chiamate sessioni Doji o quasi-Doji).

 

PUNTO CHIAVE:

Una sessione d’inversione isolata può non avere alcun significato particolare all’interno della tendenza più ampia.

Prima che un commerciante (trader) agisce su tale segnale, la tendenza più grande e relative formazioni candlestick

devono essere attentamente studiate.