Un’inversione di prezzo, che si trova nella parte superiore o al fondo di una tendenza a breve termine.

Quando i prezzi sono aumentati rapidamente, è previsto un pullback, soprattutto per colmare le lacune che si sono sviluppate durante

l’aumento dei prezzi.

Quando i prezzi sono scesi rapidamente, la stessa tendenza a invertire e riempire le lacune vuote (gaps) saranno trovate.

Decidere quando utilizzare pullbacks per temporizzare l’entrata o l’uscita dovrebbe contare su l’uso di indicatori a candela (candlestick pattern).

Pullbacks sono esempi di adeguamenti del prezzo per i quali i candlestick sono eccezionalmente utili.

Quando confermati da prove (test) di resistenza e di supporto, gli indicatori candlestick sono ottimi metodi di conferma.

Per esempio, se l’aumento dei prezzi sfonda la resistenza, un segnale di inversione candlestick anticipa un pullback per colmare il divario (gap)

e ritirarsi nel precedente trading range.

Lo stesso vale per rotture sotto il supporto.

Se la formazione candlestick è ribassista, allora è più probabile che i prezzi stanno per continuare a cadere; un’inversione rialzista

rende l’inversione più probabile.