Chiamato anche media oscillante o in esecuzione, un metodo per monitorare quotazioni di borsa o qualsiasi altro fattore,

in cui un insieme di valori  (il campo) vengono sommati insieme e quindi aggiunti al numero di valori.

Ad esempio, se ci sono cinque valori in un campo, vengono sommati insieme e poi divisi per 5 per trovare una semplice media mobile.

 

PUNTO KEY: la media mobile è uno strumento prezioso per la gestione delle tendenze di prezzo.

Tuttavia, come tutti gli strumenti statistici, è facilmente abusata e fraintesa.

 

Calcolare una media mobile semplice:

(V1 + V2 + … Vn) ÷ N = SMA

dove: 

V = valore

N o n = numero totale di valori nel campo

SMA = media mobile semplice

Molti indicatori tecnici si basano su una media per il monitoraggio delle tendenze in evoluzione nel corso del tempo.

Il campo (numero di valori) rimane impostato e come viene aggiunto ogni nuovo valore, il più vecchio viene tagliato fuori.

Ad esempio, una media mobile a 20 giorni consiste sempre degli ultimi 20 periodi.

Il campo di 20 periodi è mediato con l’aggiunta dei 20 valori insieme e poi dividendo la somma per 20.

Il valore di usare le medie per monitorare i prezzi delle azioni e altre tendenze è quello di appianare il  breve termine

e fluttuazioni e picchi di valore non ricorrenti.

Nel riesaminare i dati relativi ai prezzi più recenti, i graficisti scopriranno che le variazioni tra le sessioni rendono difficile

identificare la tendenza o come è in crescita o in indebolimento, nel corso del tempo. 

La MA risolve questo problema.

La media mobile semplice sopra descritta può anche essere definita una semplice media mobile non-ponderata (not-weighted).

Ciò significa che a ogni valore nel campo viene fornito il valore identico.

Un campo di 20, per esempio, viene aggiunto insieme e diviso per 20.

In una media mobile ponderata, uno dei diversi metodi che vengono usati per fornire maggiore influenza agli ultimi dati rispetto ai dati più vecchi.

Una forma di base della media mobile ponderata è quella di contare il valore più recente per 2 volte.

Ad esempio, in un campo di 20 prezzi di chiusura, il prezzo più recente sarebbe conteggiato due volte, e l’intero campo diviso per 21.

Questo pesa il dato più recente per due volte il peso dei precedenti 19.

Un’altra forma di ponderazione è chiamata metodo-delle-cifre-sommate.

In questa forma di ponderazione, il valore più vecchio viene contato una volta, il secondo più antico due volte, e così via.

L’ultimo e più recente sarebbe calcolato in base al numero totale di periodi; in un insieme di dati di 5 campi,

il valore più recente viene moltiplicato per 5 e il periodo appena prima per 4.

 

Il totale è aggiunto e diviso per 15:

1 + 2 + 3 + 4 + 5 = 15

Questo fornisce cinque volte più peso, o influenza, sul valore più recente, e la ponderazione è ridotta per ogni periodo.

Ci sono molti modi per pesare una media mobile per fornire più peso sull’informazione più recente; uno dei più efficienti di questi

è media mobile esponenziale (EMA).

Questo calcolo si basa sul calcolo di un esponente basato sulle dimensioni del campo (per esempio, una media mobile a 20-periodi

coinvolge il calcolo di un esponente sulla base di 20 periodi).

Ogni nuova entrata è calcolata per regolare l’EMA in alto o in basso, senza dover ricalcolare la media mobile di volta in volta.

MA viene utilizzato in molte formule tecniche, come mezzo per appianare il prezzo o il volume di dati e per identificare

cambiamenti nella tendenza prevalente.

L’analisi tecnica occidentale si basa su MA come base fondamentale per la comprensione di come queste tendenze

prendono slancio o perdono slancio, con il passare del tempo.