Tipi di grafici

Gli operatori possono utilizzare una varietà di grafici.

Oggi, i candelieri (GRAFICI A CANDELA) sono riconosciuti come tra i più pratici, semplici e facili da utilizzare formati grafici.

La struttura della candela fornisce tutte le informazioni che i commercianti (TRADERS) richiedono, non solo in una singola sessione,

ma anche su un periodo tanto più lungo quanto un operatore lo vuole analizzare.

Molti altri tipi di grafici sono stati utilizzati in passato.

Il grafico linea si compone di punti di dati, tutti collegati in una linea continua da una sessione all’altra.

La linea rappresenta di solito il prezzo di chiusura di ogni sessione (anche se i grafici a linee possono includere più linee per indicare entrambi:

il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura).

Il più grande problema del grafico a linee è che non fornisce dati importanti, come le lacune dei prezzi (GAPS), i cambiamenti di moto

(MOMENTUM), o distinzioni in trading range (intervalli di trading) da sessione a sessione.

E ‘molto semplice, ma non dà agli analisti molte delle ricche forme di comprensione riguardo la natura di negoziazione di un titolo.

In confronto, il grafico candlestick (grafico a candele o candelabro) è molto prezioso in ciò che offre.

Un confronto tra il candelabro (grafico a candele) e i grafici a linee dimostra la differenza di ciò che può essere raccolto da ciascuno di essi.

La figura seguente mostra il grafico a candela di Yahoo! (YHOO) nel corso di un periodo di tre mesi (Figura).

 

Notare le variazioni di lunghezza nel candeliere, il colore, e soprattutto l’estensione delle ombre.

Ad esempio, l’ombra superiore molto visibile ai primi di novembre precede la tendenza al ribasso, mostrando visivamente che gli acquirenti non sono

stati in grado di creare slancio (momentum) verso l’alto.

La lunga candela del 30 novembre è seguita da un modello a soldati bianchi (White Soldiers Pattern) che porta a una tendenza rialzista.

Questi indicatori a breve termine sono tra i più importanti segnali candlestick.

In confronto, il grafico a linee (Figura seguente) per lo stesso periodo fornisce ben poche informazioni riguardo a inversioni.

Il movimento del prezzo è lo stesso di quello sul grafico a candele, ma molto poco può essere preso da questo grafico a linea, né per anticipare dove

il prezzo è probabilmente prossimo a muoversi, né il grafico a linee fornisce segnali quotidiani di ampiezza (BREADTH)

o slancio (MOMENTUM).

 

 

PUNTO CHIAVE:  grafici candlestick sono il più utile, pratico, e visivo di tutti i sistemi grafici.

Grafici vecchio-stile come il grafico a linee e il grafico OHLC non sono più pratici e sono più limitati.

 

Esempio di costruzione grafico:

Dal 1°maggio fino al 5 maggio, sono stati trovati i seguenti valori di chiusura:

5/1    $34.00

5/2    $32.15

5/3    $28.50

5/4    $36.00

5/5    $35.50

 

Per costruire un grafico a linee in base ai 5 valori di chiusura, è necessario solo collegare una serie di linee che rappresentano quei prezzi di chiusura.

Punto chiave: I grafici a linee non sono così efficaci come i grafici a candele nell’individuare i segnali di entrata e uscita, in

particolare per le inversioni, le quali sono molto visibili sui grafici candlestick.

La versione completa del grafico a linea è mostrato nella Figura seguente.

Esempio ampliato:

Il grafico a linee può essere ampliato per includere due linee separate, una per i prezzi di apertura e una per i prezzi di chiusura.

Un secondo grafico a linee può anche essere creato in base ai seguenti valori:                                                                           

prezzi di apertura prezzi di chiusura
5/1 31,75 $    34.00 $
5/2 35,50 $    32.15 $
5/3 33,00 $                   28.50 $
5/4 29,25 $    36.00 $
5/5 36,75 $    35.50 $

 

Una versione a 2 linee del grafico a linee mostra sia i prezzi di apertura che i prezzi di chiusura.

La versione a due linee completata del grafico a linee segue nella Figura.

 

Un’altra forma popolare di grafico è il grafico OHLC (apertura, massimo, minimo, chiusura) – (Figura seguente).

Questo è un sistema di tracciamento semplificato in cui ciascuna sessione contiene 4 prezzi specifici.

La seduta inizia con una linea verticale che si estende dall’alto al massimo , giù al minimo in fondo.

Il prezzo di apertura della sessione è rappresentato da un’estensione orizzontale più piccola attaccata alla sinistra del bastoncino di intervallo;

e il prezzo di chiusura si trova in un’estensione orizzontale simile a destra.

 

 

Il grafico OHLC è un miglioramento rispetto al più primitivo grafico a linee, anche se non è così visivamente facile da seguire come il grafico a candela.

Esso fornisce tutti gli stessi dati (apertura, chiusura, gamma e direzione), ma è più difficile da tracciare.

Le lacune (GAPS) si mostrano, ma nel complesso il grafico OHLC è un dispositivo di tracciamento difficile rispetto al candelabro.

E ‘possibile trovare e identificare gli stessi indicatori di inversione e di continuazione che forniscono i grafici a candela, ma ci vuole uno sforzo

maggiore per individuarli.

Punto chiave: Il grafico OHLC include le stesse informazioni come quelle su un grafico a candela.

Tuttavia, le stesse informazioni non sono neanche lontanamente così visibili come le indicazioni che si riflettono attraverso i

grafici candlestick.

Il grafico a candele per Google (GOOG) mostra chiaramente le tendenze direzionali e la forza di slancio, in particolare nei punti di rotazione (Figura

seguente). 

Contiene diversi chiari indicatori a candele (corvi neri – black crows patterns – che si verificano alla metà di novembre, e doji seguite

da lacune  – gaps – nella terza settimana di dicembre, per esempio).

 

Un grafico OHLC (Figura seguente) per lo stesso periodo fornisce informazioni identiche, ma è più difficile da leggere.

Ad esempio, le molte lacune (gaps) che si verificano tra le sessioni con sovrapposizione di trading range (gaps nascosti) sono molto difficili da individuare e ancora

più difficili da interpretare.

Anche se gli stessi dati si trovano sul grafico OHLC, la versione “candeliere” – grafici candlestick – sono  uno strumento analitico più facile.

 

Un grafico OHLC può essere costruito in base ai seguenti valori:

prezzi di apertura prezzi di chiusura Max giornaliero Min giornaliero
5/1 31,75 $ 34,00 $ 36.00 $ 30.00 $
5/2 35,50 $ 32.15 $ 36.50 $ 29.00 $
5/3 33,00 $ 28.50 $ 33.50 $ 28.00 $
5/4 29,25 $ 36.00 $ 37.75 $ 27.50 $
5/5 36,75 $ 35.50 $ 37.50 $ 29.00 $

 

Il grafico OHLC rivela tutte le informazioni visualizzate sul grafico a candela, ma con valore visivo inferiore.

Il grafico OHLC completo e che riflette questi valori giornalieri è mostrato nella FIGURA seguente:

 

I grafici possono essere creati e salvati in vari formati, tra cui grafici a barre, grafici punto e figura, e altre varianti creative.

L’appello di sistemi grafici alternativi è un ritorno ai giorni prima di Internet, quando i grafici dovevano essere creati a mano o acquistati dai servizi

grafici.

In questo contesto, la creazione di grafico semplificato aveva senso.

Oggi i grafici possono essere facilmente e automaticamente creati in qualsiasi formato desiderato.

Il grafico candlestick è visivamente il più rivelatore e più facile da usare, tra i numerosi formati grafici.