Una serie di movimenti di prezzo con ricorrente azione in gap (ampie fluttuazioni).

Si tratta di un segnale di crescente interesse nel titolo tra gli acquirenti (nel corso di un modello runaway-gap verso l’alto)

o un senso diffuso che il titolo è ipercomprato, portando a un ribasso dei prezzi in fuga con formazioni gapping .

 

PUNTO CHIAVE:

Le lacune di fuga (runaway) sono difficili da interpretare e richiedono una conferma forte.

Quando l’azione in gap comprende un sacco di sessioni doji o quasi-doji, soprattutto se anche il volume fa picchi,

segnala una quasi certa inversione.

Le lacune di fuga (Runaway) possono essere un sintomo di forte interesse direzionale, ma possono anche presentarsi nel corso

di un periodo di eccesso (lato positivo) o di panico (lato negativo).

Ciò significa che il significato del pattern di prezzo ha bisogno di essere confermato indipendente prima di agire.

Questo può consistere di candlestick di continuazione o modelli d’inversione così come indicatori tecnici occidentali.

Quando uno di questi è accompagnato da picchi di volume, il significato del fuggiasco diventa più chiaro.

Il volume cresce spesso è visto in concomitanza con i giorni a stretto-range NRD (quasi-Doji o sessioni Doji) ed è un forte segnale

di una prossima inversione.

Johnson & Johnson (JNJ) ha sperimentato un forte ma di breve durata calo dei prezzi, incluse 5 lacune in fuga distinte,

tutte si muovono verso il basso (Figura seguente).

 

Il modello si è concluso una volta che il prezzo si è stabilito in una gamma dal movimento laterale per 2 mesi,prima di iniziare

a muoversi verso l’alto. Tuttavia, l’inversione apparentemente a rialzo vista alla fine del grafico si è rivelata una delusione.

La tendenza dei prezzi di JNJ è rimasta incerta fino alla fine di aprile (al di là di questo grafico) prima di essere spostata con forza verso l’alto.

 

Il modello opposto è stato trovato sul grafico di Walt Disney (DIS) nella figura seguente.

 

Questo trend positivo ha coinvolto solo 3 lacune in fuga, ma l’interpretazione  basata su quello che è successo dopo, è stata difficile.

Considerando il movimento laterale che dura un mese che precede il modello divario-in fuga (galoppante), il cambiamento sembrava molto simile

a un movimento verso l’alto. I prezzi hanno continuato verso l’alto al di là del periodo graficizzato, a conferma che questo esempio di gap in fuga

era rialzista (prima del precedente movimento laterale, l’andamento dei prezzi era stato rialzista, rendendo questo un indicatore di continuazione).

Tuttavia, i segnali candlestick erano contraddittori.

Subito dopo il breve runaway gap al rialzo, una croce Harami ribassista è apparsa.

Considerando che il gap in fuga (breakaway gap) può essere trovato nel corso di un periodo di inversione ribassista dopo l’eccesso da parte degli acquirenti,

questo sembrava molto simile a un segnale di inversione.

Tuttavia, come più tardi il movimento dei prezzi ha rivelato, non vi era alcuna tendenza al ribasso.

Questo è un esempio di un segnale combinato di inversione ribassista e il divario galoppante (breakaway gap), che non è riuscito.