Dal 18º secolo fino alla fine del 20º, i prezzi delle azioni sono stati quotati in frazioni di punto.

Questa pratica è diventata problematica,  perché  aumentando ha portato uno spread bid/ask  ad essere artificialmente alto,

e in un’epoca in cui volume poteva superare quota 100 milioni di azione giorno, ha permesso ai market maker di trarre

profitto in modo sostanziale.

Il problema era particolarmente grave per il Nasdaq, dove lo spread medio era di ¼ di punto, o  0,25$  per azione,

mentre lo spread sul NYSE era 1/8 di punto, o 12,5 centesimi per azione.

Nel 1994, in un articolo del Journal of Finance, William Christie e Paul Schultz hanno sostenuto che ampi spread sul

NASDAQ  sono stati artificialmente gonfiati dai market maker che evitarono  le “quote dallo strano-otto,” e hanno

cambiato le offerte e le offrivano a ¼ di punto, anche se tale quantità non è stata giustificata.

L’articolo ha spinto il Dipartimento di giustizia e la SEC a condurre un’indagine, che ha confermato l’affermazione che gli

spreads erano stati artificialmente gonfiati.

Alla fine del 1997, 30 market maker stabili hanno costituito una class-action  antitrust, causa civile.

Questo subito costrinse Wall Street a iniziare a quotare i prezzi in decimali, piuttosto che in frazioni, e entro il 2001,

sia il NYSE che il NASDAQ  lo hanno seguito.

Insieme a commissioni più basse, la decimalizzazione ha spinto fuori dal mercato, un numero di operatori di mercato e

potrebbe aver ridotto la liquidità di mercato.

L’effetto della decimalizzazione sulla pratica di analisi tecnica è sottolineato da Alan Shaw, la cui luminosa carriera nei

dipartimenti tecnici di ricerca delle imprese d’elite di Wall Street attraverso la seconda metà del 20º secolo, lo ha stabilito

come uno dei guru tecnici di quel tempo:

” La decimalizzazione non solo ha colpito la linea di avanzamento/declino (A/D line); ha colpito anche le statistiche

alte/basse.

Al giorno d’oggi è possibile per un titolo salire di 1/100 e fare un massimo di 12 mesi.

La decimalizzazione ha distorto queste statistiche un po’, ma ancora le teniamo. Tuttavia, mentre nel  passato la abbiamo

usata per dare loro la forza di 10, ora diamo loro la forza di 6.

Non possiamo prestare più attenzione a queste statistiche  alte/basse come eravamo abituati, ma vale ancora la pena di farle.