Tendenze Gap-complessi

Tipi di azione-gap visti come parte di formazioni candlestick.

In questi indicatori di 3 o più sessioni, il divario gioca un ruolo importante, non solo nel definire l’importanza della tendenza del prezzo

ma anche nell’identificare la forza o la debolezza del moto (momentum) che è coinvolto.

Esempi di tendenze gap-complessi sono il divario Tasuki (sia a ribasso che a rialzo) e il divario riempito (a ribasso e a rialzo).

Questi tipi contengono tutti lacune (gaps).

Il Tasuki è caratterizzato da lacune che non vengono riempite , che la distingue dal divario pieno (gap pieno).

 

Consolidamento

Un tipo di commercio in cui il movimento dei prezzi prosegue lateralmente piuttosto che in una tendenza rialzista

o una tendenza al ribasso.

Chiamato anche la congestione, questo viene interpretato come un momento di indecisione in cui né acquirenti né i venditori

sono in grado di muovere il prezzo fuori dal corrente intervallo ristretto.

Al consolidamento spesso segue una forte tendenza e rappresenta un periodo di riposo prima che la tendenza viene proseguita o è invertita.

Il tempo può essere limitato ad una parte di un giorno, o durano settimane o mesi.

Il volume durante il consolidamento può essere molto basso, e la gamma (range) da alta a bassa, può essere pure bassa.

Una volta che si verifica una rottura della linea di consolidamento, una nuova tendenza inizia.

Uno studio del pattern di prezzo da solo, non rivela la probabile direzione della nuova tendenza.

Tuttavia, una combinazione di analisi comprendente gli indicatori di momentum e candlesticks, potrebbe prefigurare

il movimento effettivo per poche sedute.

La direzione è molto incerta e può andare in entrambi i lati, quindi l’uso di un indicatore del segnale non è saggio.

La conferma di un indicatore che implica una rottura a venire (breakout) è essenziale, prima che gli ordini siano collocati.

 

PUNTO CHIAVE:

I commercianti trovano il consolidamento frustrante; vogliono vedere il movimento.

Tuttavia, i periodi di movimento laterale sono necessari per acquirenti e venditori per decidere

chi sarà in controllo nella prossima tendenza.

 

 Continuazione

Qualsiasi indicazione che anticipa che l’attuale tendenza continuerà nella stessa direzione.

In confronto, un’inversione è un indicatore che indica la fine della tendenza attuale e poi inizia una nuova tendenza in direzione opposta.

I modelli di continuazione includono i 3 metodi in salita o in discesa (rising o falling three methods) e, le lacune (gaps) Tasuki,

le linee di canale, le linee del collo, e le linee di spinta.

La continuazione può essere rialzista o ribassista, a seconda della direzione dell’attuale tendenza.

Nell’analisi tecnica occidentale, la continuazione è trovata in triangoli e cunei.