Il money management è un insieme di regole e calcoli atti a stabilire “quanto” e come investire al fine di ottimizzare le performance, che vuol dire:

  • potenziare i profitti
  • limitare le perdite

Oltre ad un valore atteso positivo per la nostra strategia, è di fondamentale importanza la grandezza delle nostre operazioni sul mercato. Sbagliare a gestire la grandezza delle nostre operazioni può distruggere il nostro account di trading anche con la migliore strategia.

Un size sbagliato viene causato dall’ignoranza, cioè non conoscere per nulla che esiste una disciplina dedicata alla scelta della grandezza delle posizioni, o da assunzioni sbagliate circa le probabilità.

Il money management  ci dice quanto destinare a ogni singola operazione, ci aiuta a gestire il drawdown, ma anche a potenziare i profitti.

Non ci dice quale posizione prendere, ma ci aiuta a limitare le perdite, o addirittura trasformare  in profitto un’operazione che sarebbe stata in perdita.

Tutto questo è necessario, e alcuni grandi trader della storia sono diventati tali grazie, soprattutto, al money management ; c’è una regola molto semplice da rispettare, e la sua violazione ha portato alla rovina anche molti tra i più bravi trader della storia.





L'accesso al corso completo è accessibile solo per i clienti:   
clicca qui per saperne di più