Il volume ci indica la quantità di contratti o di lotti scambiata in un particolare momento.

Unendo quest’informazione al prezzo, vediamo anche a che preciso livello si è avuta una certa quantità di scambi.

Indicazione importante che ci viene fornita è la presenza di compratori e venditori, che a seconda del contesto di mercato può essere più o meno forte.

Esistono due tipi di volumi:

  • verticali
  • orizzontali

 

I VOLUMI VERTICALI

 Ci indicano quando c’è stato un picco dell’attività del mercato, cioè quando l’attività di compratori e venditori è diventata più intensa per portare il prezzo in una certa direzione.

I volumi verticali indicano una forte convinzione e l’indicazione fondamentale che riceviamo è che picchi di volume segnalano l’inizio di un movimento e la sua fine.





L'accesso al corso completo è accessibile solo per i clienti:   
clicca qui per saperne di più